Attacchi di panico: cosa sono, come si riconoscono e come si curano

panico e ossessioni

Gli attacchi di panico sono la manifestazione più violenta e intensa di un opprimente stato d’ansia che ha natura episodica e improvvisa. Si tratta della reazione esagerata e immotivata del corpo a un pericolo che in realtà non esiste, ma che la nostra mente percepisce come reale. La sensazione principale, nonché la più angosciante per il soggetto, è l’apparente perdita di controllo che si pensa possa sfociare nella pazzia o, addirittura, nella morte.

Chi viene assalito da un attacco di panico, in genere, sviluppa una “paura della paura”, un’ansia anticipatoria che si traduce nell’evitare i posti e le situazioni ansiogene, con la speranza di sfuggire al rischio che se ne manifesti un altro.

Gli ansiolitici curano gli attacchi di panico?

Intervenire a livello farmacologico con una terapia a base di ansiolitici, può aiutare il paziente nel suo percorso verso la guarigione, placando i sintomi tipici. Tuttavia, i meccanismi mentali che attivano lo stato di ansia permangono e non possono essere modificati intervenendo a livello biochimico. Per questa ragione, è indispensabile affidarsi a uno psicoterapeuta che insieme al soggetto cerchi di capire l’origine del circolo ansiogeno e lo interrompa.

Sintomi del panico

La reazione del corpo alla sensazione di panico è più o meno la stessa di quando si è in pericolo ed è caratterizzata da:

  • tachicardia
  • vertigini
  • sudorazione
  • tremori
  • brividi
  • vampate di colore
  • formicolio
  • nausea
  • nodo alla gola

Come guarire dagli attacchi di panico?

La terapia che meglio può accompagnare il paziente verso la guarigione è la cognitivo comportamentale. Grazie a questa tipologia di psicoterapia, il soggetto diviene dapprima consapevole dei meccanismi mentali non funzionali che generano il suo stato d’ansia e successivamente impara a mettere in atto dei comportamenti più adeguati per affrontare anche le situazioni ritenute più “a rischio”.

Continua la lettura con: Sintomi attacchi di panico: come riconoscerli.

Approfondisci l’argomento con gli esperti: Disturbo di Panico e Agorafobia

Attacchi di panico: cosa sono, come si riconoscono e come si curano 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Tags: ,

Segui Projectvar su:

Iscriviti alla nostra newsletter e-mail per ricevere gli aggiornamenti.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Attacchi di panico: come si curano e cosa sono ... - 30 maggio 2013

    [...] Gli Attacchi di panico possono essere riconosciuti e curati. Si può guarire dagli Attacchi di panico con l'aiuto di esperti nel settore psicoterapeutico  [...]

Lascia un commento