Advertising online: cresce nel 2012 il volume d’affari

Pubblicità online

Il fatto che il business sempre più si sta spostando dalla “strada” al Web è ormai cosa ben nota, emerge oggi un’altro dato che lo conferma:

il Sole24ore ha pubblicato i dati dell’Advertising online del 2012, che fanno registrare un volume d’affari pari a 24,3 miliardi di Euro (in Europa) con una crescita dell’11,5% rispetto all’anno precedente.

In un periodo di crisi che sta condizionando i mercati dei paesi del vecchio continente, emerge un dato positivo, l’aumento della pubblicità on line dimostra che sempre più imprenditori e aziende tendono a spingere i propri prodotti e servizi sulla rete. Questo influisce sui mercati perchè aumenta la concorrenza su internet, aumentano i siti web, aumenta in generale l’imprenditoria e quindi il commercio, e ovviamente segue a ruota il suddetto accrescimento del volume di affari per i servizi pubblicitari.

Il dato è stato rilevato dal rapporto annuale AdEx Benchmark dell’IAB Europe, sempre come citato dal Sole24ore.it, ed è un dato che ci fa capire come sia importante per un’impresa avere un valido approccio ai sistemi di commercio online, possedere un buon sito che abbia grande visibilità oggi è un tassello importantissimo per chi vuole investire in internet per la propria attività e, se da un lato si aprono nuove prospettive di sviluppo commerciale, dall’altro si profila un aumento sostanziale della concorrenza che accresce la corsa alla Brand Reputation tramite la pubblicità (Advertising online) e quella per l’ottimizzazione dei siti web per comparire nelle prime posizioni dei motori di ricerca.

Dunque sembra proprio che si sia innescato un meccanismo virtuoso a catena che coinvolge in modo pesante vari attori del mercato on line. Basta pensare allo sviluppo e all’aumento del lavoro per le agenzie di web marketing impegnate nell’ottimizzazione dei siti web, o impegnate a costruire campagne di Advertising per i propri clienti. Aumentano i contenuti dati in pasto alla rete, e aumenta il lavoro di selezione e controllo dei dati da parte dei motori di ricerca, Google su tutti, che affinano i propri algoritmi per offrire agli utenti informazioni sempre più attinenti con le ricerche effettuate.

Dunque in mezzo a tanta pressione finanziaria c’è finalmente un dato concreto che fa ben sperare, e chi farà successo negli anni a venire sarà probabilmente chi meglio interpreterà i segnali che arrivano da questo nuovo sistema di comunicazione e di commercio.

Tags: , ,

Segui Projectvar su:

Iscriviti alla nostra newsletter e-mail per ricevere gli aggiornamenti.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Advertising in piena crescita nel 2012 in Europ... - 3 giugno 2013

    [...] Advertising, pubblicità on line, in crescita sostanziale in Europa per il 2012. Un segnale concreto di sviluppo commerciale on line.  [...]

  2. Vendita dei giornali cartacei in calo, crescono le news sul web - 6 giugno 2013

    [...] per avere siti davvero efficienti sul web a tal punto di riuscire ad avere introiti rilevanti dalla pubblicità, ma le stesse aziende dovranno farlo prima possibile per evitare il “collasso”. Del [...]

Lascia un commento